CD madrigali accomodati

Andrea Gabrieli, Claudio Monteverdi, Madrigali accomodati per concerti spirituali - I Cantori di San Marco - Marco Gemmani, direttoreAndrea Gabrieli (1533–1585) Claudio Monteverdi (1567–1643)
Madrigali accomodati per concerti spirituali
Tactus 2012

All’inizio del Seicento, nel nord–ovest dell’Italia, compaiono alcune raccolte di madrigali piuttosto singolari. La definizione a noi più comprensibile per questo nuovo genere musicale è data da uno dei suoi principali artefici, Aquilino Coppini: Musica tolta da i madrigali e fatta spirituale. In pratica, accade che una certa cerchia di letterati e musicisti si cimenti nell’impresa di trasformare alcuni madrigali sostituendone il testo originale con versi in lingua latina ad argomento sacro.

L’obiettivo principale rimarrà quello di non perdere nulla del pathos creato dalla simbiosi musica-testo dell’opera di partenza. I nuovi testi dovranno dunque ricreare lo stesso tipo di atmosfera e rispettare il più possibile le immagini poetiche e gli affetti dell’opera originale.

Tra gli autori preferiti spiccano Claudio Monteverdi e Andrea Gabrieli. La loro comunicativa trasparente ed efficace si presta magnificamente a questo tipo di operazione.

I Cantori di San Marco si avventurano in questo genere così carico di profondità emotiva e religiosa, ricco di sonorità intime e allo stesso tempo travolgenti dove l’animo umano viene sondato al fine di soddisfare le sue esigenze più urgenti.

Organico:
Alice Borciani, canto I
Elena Modena, canto II
Julio Fioravante, alto
Marco Mustaro, tenore
Yiannis Vassilakis, basso primo
Marcin Wyszkowski, basso secondo
Nicola Lamon, organo
Direttore Marco Gemmani

Recensioni

This CD is a brilliant example of how well the new texts fit and how marvellous they sound with this ensemble. The fluency, imagination and emotion of the madrigals … survive the verbal metamorphosis brilliantly, and the performance of the six singers is utterly convincing.
Early Music Review 151, December 2012

L’esito complessivo è di sicuro effetto, grazie anche alla fluida esecuzione del complesso vocale veneziano I Cantori di San Marco, diretti da Marco Gemmani con misurata sensibilità e flessibilità. … le interpretazioni colgono puntualmente le numerose finezze della scrittura e la non comune valenza espressiva di diverse pagine (culminanti nello stupendo Plorat amare, delineato con una scrittura densamente cromatica).
Musica, febbraio 2013, Claudio Bolzan