Luoghi dello Spirito e dell’Arte

Ideato nel 2009,  Luoghi dello Spirito e dell’Arte propone a scopo divulgativo repertori musicali e culturali antichi.

L’iniziativa valorizza sedi di culto e di tradizione rappresentative del patrimonio artistico in particolare della Regione Veneto; stimola la circuitazione fra questi luoghi anche in ambito di turismo culturale e religioso; coinvolge sul piano educativo interessati a vario titolo; sul piano sociale, fornisce opportunità di motivata aggregazione.

Luoghi dello Spirito e dell’Arte include allestimenti espositivi all’interno di sedi civiche adeguate, interventi musicali e visite guidate presso chiese antiche e luoghi artistici; l’intento è di fornirne un’adeguata contestualizzazione storica delle sedi medesime attraverso immagini e oggetti del patrimonio musicale, artistico e simbolico di più antica tradizione. Nei contenuti l’iniziativa poggia su una ricerca a impianto scientifico–filologico condotta dai referenti dei settori in cui si articola.

Mostre

Strumenti Musicali Antichi a raccolta
L’esposizione include strumenti  a fiato, a corde e a tastiera, copie di originali, dal Medioevo sino al tardo Seicento. La Mostra è supportata da una pubblicazione di carattere storico–scientifico che funge da testo guida a utile ampiezza di contenuti; inoltre, è corredata da didascalie esplicative che illustrano le caratteristiche e la collocazione storica relativa agli strumenti presentati, nonché da immagini iconografiche tratte da miniature e testi dell’epoca.

Via Turonensis
Aspetti simbolici nell’iconografia romanica lungo vie di pellegrinaggio
La mostra si articola nell’esposizione di undici pannelli a tema che illustrano una serie di testimonianze iconografiche d’età romanica, di cui il curatore propone una lettura in chiave simbolica, supportata da dati storici e documentari. Le tematiche affrontate guardano ampiamente alla dimensione umana nel rapporto con il divino, transitando dagli aspetti di vistosa debolezza a quelli più elevati e spirituali.

Conferenze a tema nell’ambito delle Mostre

Entrambe le mostre prevedono interventi su temi inerenti al percorso espositivo. Finalità delle conferenze è di avvicinare ad aspetti culturali di vasta portata; la competenza maturata nello specifico da studiosi del settore è offerta con taglio divulgativo, per  riappropriarsi della propria genetica culturale e spirituale.

Concerti

Oltre alla rivisitazione del repertorio scelto con pertinenza storico–artistica, gli interventi musicali valorizzano le sedi che li ospitano, sottolineandone la dimensione acustica e visiva con brani e organici adeguati alle dimensioni e alla strutturazione degli spazi, alla dedicazione della singola chiesa, alle immagini di culto più pregnanti e significative. All’esecuzione musicale si accompagna un’adeguata introduzione ai programmi, che facilita l’ascolto e la fruizione.

Edizione 2011